Crostata senza glutine con crema Frangipane e Lamponi

Una ricetta senza glutine per dire "I love you Mom"

Qualche mese fa una mia amica mi ha raccontato una brutta esperienza che le è capitata: un guasto all’ auto mentre andava a lavoro. Spiacevoli inconvenienti – dirai. Si, peccato che fossero le 4 del mattino. E dopo aver imprecato come solo una che si sveglia alle 3 tutti i giorni può fare, ha inforcato il telefono per farsi venire a prendere. Chiama, chiama, chiama, chiama quanto ti pare: sono pur sempre le 4 del mattino. “Sai chi è stata l’unica a rispondermi? La mamma”.

Lacrimuccia. Le mamme! (Sospiro) Dobbiamo aggiungere altro?

E così vogliamo celebrarle proponendoti di realizzare una torta per la tua. Una torta semplice ma non scontata, proprio com’è lei. E’ maggio e abbiamo pensato ad una frolla primaverile con un cuore morbido di crema frangipane, le note aspre della confettura di lamponi e una copertura di crema pasticciera e lamponi freschi. Avete mai assaggiato un lampone ripieno di crema pasticciera? Meraviglioso.

Abbiamo aggiunto qualche consiglio extra per rendere la tua torta super, ma se ti senti troppo pigra per cimentarti, puoi dare un’occhiata al nostro shop . Scrivici a info@brioglutenfreebakery.com per vedere in anteprima l’adesivo che abbiamo creato per la Festa della Mamma da applicare sulle scatole!

Crostata con crema frangipane ai lamponi

Per 5 persone

Strumenti

  • Stampo rotondo dm 20 cm, altezza bordo 2-3 cm
  • Mattarello
  • Sac à poche
  • Bocchetta dm 6mm
  • Pimer a immersione

Ingredienti Pasta Frolla

  • Farina di Riso* 100g
  • Farina di Mais* 70g
  • Burro 95g
  • Zucchero a Velo* 80g
  • Tuorlo d’uovo 50g (circa 2 tuorli grandi)
  • Gomma di Xantano* 1g (facoltativo)

Importante: gli ingredienti con asterisco devono riportare la dicitura Senza Glutine in etichetta.

Mescola le due farine con la gomma di xantano. Taglia il burro a tocchetti e fallo ammorbidire leggermente in microonde per qualche secondo (non deve fondere!) e poi impastalo con lo zucchero  e la scorza di limone. Se procedi a mano, fai movimenti veloci sbriciolandolo con la punta delle dita insieme allo zucchero. Aggiungi i tuorli uno per volta e poi le farine. Mescolando l’impasto prenderà compattezza sia a mano che in planetaria.

Avvolgi l’impasto stretto dentro alla pellicola. Consiglio: invece di fare la canonica palla, appiattiscila il più possibile: poi tirarla col mattarello sarà più semplice. Lasciare riposare 1 o 2 ore in frigorifero. Prepara lo stampo imburrandolo e infarinandolo con la farina di riso (oppure usa lo spray staccante). Mentre aspetti che si raffreddi prepara la crema pasticciera.

Ingredienti Crema Pasticciera

  • Latte fresco intero 270ml
  • Panna fresca 70ml
  • Zucchero semolato 20 + 70g
  • Amido di mais* 35g
  • Tuorlo d’uovo pastorizzato 50g
  • Scorza di mezzo limone non trattato
  • Bacca di vaniglia 1 pz

In un pentolino versa latte, panna, 20g di zucchero, scorza di limone (grattugiata o intera) e la bacca di vaniglia. A parte pesa il tuorlo pastorizzato e in un’altra ciotola il restante zucchero (70g) e l’amido di mais. Prepara il pimer a immersione,  una ciotola vuota per la crema appena fatta, e la pellicola per coprirla. Metti il pentolino del latte sul fuoco al minimo (importantissimo) e gira  ogni tanto con la frusta. Versa il tuorlo pastorizzato nella ciotola con amidi e zucchero e mescola fino ad avere un composto omogeneo. Quando il latte inizia a fumare (qualche secondo prima di bollire) versa una metà del latte caldo sul composto. Gira il latte con tuorlo ed amidi per qualche secondo fino a renderlo omogeneo. A questo punto versalo di nuovo nel pentolino con l’altra metà del latte. Rimetti sul fuoco al minimo e gira lentamente con la frusta. Tra qualche minuto la crema inizierà ad addensarsi e quando vedrai il composto bollire inizia a girare con velocità con la tua frusta per due minuti. Dopo puoi estrarre la scorza di limone (se l’avevi lasciata intera) e pimerizzare la crema per eliminare qualsiasi grumo. Versa la crema calda in una ciotola, coprila con la pellicola. Attendi 1 ora e poi conservala in frigo almeno 3 ore.

Ritorniamo alla nostra frolla.

Passate le ore di riposo, estrai la frolla dal frigo. Leggi qui come stenderla tra due fogli di carta da forno. Lo spessore deve essere circa 5mm e il diametro deve misurare 24cm per entrare nello stampo e coprire anche i bordi. Consiglio: a volte la frolla vuota in cottura si gonfia sul fondo. Questo succede perché non è abbastanza fredda quando viene infornata. Puoi stendere un foglio di carta da forno sulla frolla e riempirla di legumi secchi e infornarla.

Terminato il tempo di risposo, accendi il forno a 200°, quando sarà caldo inserisci la frolla e abbassa la temperatura a 160°. Cuoci per 10 minuti e poi sfornala e lasciala raffreddare completamente.

Ingredienti Crema Frangipane

  • Burro 75g
  • Zucchero semolato 75g
  • Farina di mandorle * 75g
  • Uova 75g
  • Scorza di mezzo limone non trattato
  • Bacca di vaniglia 1 pz
  • 100g di confettura extra di lamponi *

Monta il burro con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungi la farina di mandole e infine la uova. Cospargi il fondo della frolla con uno strato di confettura di lamponi e sopra aggiungi la crema frangipane. Preriscalda il forno a 200° e quando è pronto abbassa a 160° e cuoci per circa 20-25′. Controlla la cottura con uno stecchino. Consiglio: Falla raffreddare dentro alla stampo perché la frolla calda è fragilissima.

Decorazione:

  • Lamponi  360g (60 pezzi circa)
  • Gelatina spray*

Ammorbidisci la crema pasticciera con un cucchiaio e inseriscila in una sac à poche con la bocchetta. Disponi la crema in modo omogeneo su tutta la superficie della torta. Poi aggiungi i lamponi a testa in giù partendo la centro della torta creando dei cerchi mano a mano che vai verso i bordi. Riempi i lamponi con dei ciuffi di crema. Nel cerchio più esterno puoi riempirli in modo alternato, come vedi nell’immagine. Spruzza della gelatina spray sulla superficie per lucidarla e conservarla meglio.

Finalmente la torta è pronta per essere assaggiata con chi vuoi! Può essere conservata in frigo per tre giorni.

Noi vogliamo vederla! Scatta una foto, postala e taggaci con #brioglutenfreebakery

A presto!

Gio & Paolo

Quanto sei social? Anche noi! Seguici su Facebook o Instagram