Torta Pasqualina senza glutine

Con pasta brisè fatta in casa

Metti un weekend di Pasqua normale, di quelli che puoi programmare una gita al mare, in montagna o anche solo nel parco cittadino. Metti una bella tovaglia a quadretti, gli occhiali da sole, la birretta e mettici anche un costosissimo cestino da pic nic.
Da quel cestino secondo noi uscirebbe una fantastica Torta Pasqualina, un grande classico della cucina ligure composto da un guscio di sfoglia, spinaci, ricotta e le uova che si vedono in profilo in ogni fetta.
Considerato che neanche quest’anno sarà un weekend di Pasqua normale, in cui al massimo ci si lamenterebbe del solito temporale guastafeste, e che probabilmente il cestino riposerà in soffitta, non è proprio il caso di rinunciare ad una bontà come la torta in questione. E’ per questo che ve l’abbiamo sglutinata, usando la pasta brisè fatta in casa invece che la sfoglia.
Ecco la nostra ricetta, da gustare a casa o in gita. Se cerchi anche il dolce, puoi provare anche le Colombe o la Pastiera, e le trovi qua.
Strumenti:
  • Stampo dm 22 cm, bordi alti (almeno 4 cm)
  • Mattarello
  • Carta da forno
Pasta Brisè
per 4 persone
Ingredienti
  • 200g Farina per pane senza glutine*
  • 120g Burro
  • 100ml Acqua
  • 1 Uovo
  • Sale qb
  • Lievito per torte salate* (o biscarbonato) 1 cucchiaino
  • Farina di riso* per lo spolvero
Ripieno
  • 1 kg Spinaci crudi
  • 400g Ricotta di pecora
  • 100g Parmigiano grattugiato*
  • 1 Scalogno
  • 5 uova
  • Sale qb
  • Olio extravergine di oliva qb

*Gli ingredienti con asterisco devono avere la dicitura senza glutine in etichetta.

Iniziamo con la pasta brisé. Tagliare il burro a tocchetti e lasciarlo leggermente ammorbidire in microonde. Pesare gli ingredienti secchi in planetaria con la foglia e aggiungere i tocchetti di burro, poi l’uovo e infine l’acqua per gradi. La quantità di acqua dipende moltissimo dal tipo di farine che usate: quindi aggiungetene poco alla volta: potrebbe servirne meno o di più. Il risultato deve essere della consistenza di una pasta frolla ma leggermente appiccicoso.

Avvolgerla in una pellicola e farla riposare in frigo mentre prepariamo il ripieno.

Lavare gli spinaci e sbollentarli per qualche minuto in abbondante acqua salata. Intanto tritare lo scalogno e farlo rosolare sul fondo di una padella con due cucchiai di olio extravergine. Aggiungere gli spinaci e mescolare bene. Aggiungere mezzo bicchiere di acqua, coprire con un coperchio e fare stufare a fuoco lento per 5-10′. Poi togliere il coperchio e fare asciugare bene gli spinaci facendo evaporare tutto il sugo in eccesso. Lasciare raffreddare circa mezz’ora.

Aggiungere la ricotta e il parmigiano e amalgamare bene. Sistemare di sale, aggiungere 1 uovo e continuare a mescolare.

A questo tirare fuori la pasta dal frigo e dividerla a metà. Avvolgerla tra due carte da forno, spolverizzare con un po’ di farina ri riso, e tirarla col mattarello. Stendete uno strato il più possibile sottile ed omogeneo e di forma tonda.

Togliere il primo strato di carta da forno e poi adagiare bene la pasta allo stampo con la carta a contatto con lo stampo. Versare il ripieno nella tortiera, con un cucchiaio fare 3 buchi larghi e profondi dentro al ripieno. Versare un uovo in ogni buco.

Tirare il secondo strato di pasta sempre aiutandosi con un po’ di farina dentro a due fogli di carta da forno. Strappare lentamente entrambi i fogli e adagiare la pasta sopra alla tortiera in modo da coprirla. Tagliare la pasta in eccesso dai bordi e sigillarli con le dita.

Aprire l’ultimo uovo rimasto e usarlo per spennellare la superficie della torta.

Preriscaldare il forno a 220°, una volta pronto, inserire la torta e cuocerla a 180° senza ventola nel ripiano più basso del forno per circa 50′.

Se ti piace la ricetta e pensi di replicarla, ricordati di scattare una foto, postarla e taggarci con #brioglutenfreebakery. Ancora non ci segui? Inizia subito su Facebook o Instagram.

Alla prossima ricetta!

Gio & Paolo