Focaccia senza glutine e latte

Riaccendi il forno con una bella focaccia!

In questi giorni pare che l’argomento più gettonato sia l’inizio dell’autunno e una domanda in particolare: è una stagione deprimente si o no? Ci abbiamo pensato un po’ e siamo arrivati alla conclusione che l’autunno ci piace assai, con tutti i suoi pro e contro. Un aspetto che non bisogna sottovalutare è poter riaccendere il forno senza crepare di caldo!

E una soffice focaccia senza glutine e senza latte non potrebbe essere una buona occasione per festeggiare il cambio stagione?

Ecco la nostra ricetta a lievitazione diretta (che in soldoni significa che in un paio di ore è pronta). Abbiamo usato un paio di miscele di farine senza glutine che puoi trovare facilmente in commercio perché, dopo molti esperimenti, siamo convinti che sia la soluzione migliore per avere un risultato stabile, visto che quasi nessuno possiede a casa camere di lievitazione o forni professionali.

Ingredienti
6 porzioni
  • Lievito di birra fresco 15g
  • Miele 1 cucchiaino
  • Acqua tiepida 250ml circa
  • Mix Pane Nutrifree 190g
  • Mix Pane Revolution 150g (o altra miscela con amido di frumento deglutinato)
  • Sale fino 1 pizzico (e altro da aggiungere in superficie a piacimento)
  • Olio extravergine di oliva 30ml (e altro per ungere pellicola e superficie della focaccia)

Sbriciola il lievito di birra e scioglilo con l’acqua tiepida e il cucchiaino di miele e attendi i canonici 5-10′.

Intanto pesa gli altri ingredienti e versa le farine in planetaria o in una ciotola molto capiente. Fai partire la planetaria con il gancio e aggiungi l’acqua poco alla volta (se invece lavori a mano può essere utile ungersi le dita spesso).

L’impasto deve risultare ben idratato quindi morbido e appiccicoso: aggiungi acqua in più poco alla volta finché non arrivi a questa consistenza. Per ultimi aggiungi l’olio e il sale.

Versa questo composto in una ciotola molto capiente con le pareti unte e copri con un canovaccio umido o (meglio) con la pellicola unta. Lascia lievitare per circa 30′ in forno spento o con solo la luce accesa. Sarà pronta quando sarà almeno raddoppiata di volume.

Passato il tempo di lievitazione, prendi una teglia (ti consiglio di usare direttamente la teglia del forno), e taglia un foglio di carta da forno che la copra bene tutta. Sposta il foglio dalla teglia e poggialo sul tavolo e ungilo con abbondante olio.

Ora versa al centro l’impasto della focaccia posizionandolo in modo rettangolare. Con un mattarello unto di olio (puoi ricoprirlo di pellicola se vuoi), stendi delicatamente l’impasto senza schiacciarlo e dagli la forma della teglia.

Abbiamo quasi finito: trascina il foglio con la focaccia sulla teglia e aiutati con le mani (senza schiacciare!) a riempire gli angoli. Copri la focaccia con abbondante pellicola unta e rimetti in forno spento (o solo con la luce) per circa 30′.

Passato il tempo della seconda lievitazione, ungiti bene le dita e affondale nell’impasto per fare i buchi tipici della focaccia ligure. Abbonda con l’olio per condire la superficie e aggiungi un pizzico di sale.

Se vuoi puoi aggiungere olive, rosmarino, cipolle o patate tagliate sottili e stufate, pesto.

Preriscalda il forno alla massima potenza. Prepara una vaschetta di alluminio piena di acqua e posizionala sul fondo del forno: ci aiuterà a tenere umida la camera del forno e ad evitare quella macchie biancastre che vengono sui bordi e sugli angoli di pane e focacce senza glutine.

Quando il forno sarà caldo, inforna la focaccia per circa 20′ e cuoci a 200°. Prima di sfornare controlla che la superficie sia dorata in modo uniforme. Lascia raffreddare qualche minuto prima di assaggiare.

 

Se decidi di provare questa ricetta, ricordati di scattare una foto, postarla e taggarci con #brioglutenfreebakery. Ancora non ci segui? Inizia subito su Facebook o Instagram

Buon inizio di autunno

Gio & Paolo