Hamburger di Lenticchie e Carote

Hamburger senza glutine e vegan ma con gusto

La nostra opinione sull’hamburger di legumi (da curiosi onnivori) è questa: se li mangi pensando al macinato di carne sarà sempre un’esperienza deludente. Se li mangi pensando di mangiare un legume in una forma diversa dal solito, diventano improvvisamente molto interessanti.

Dopo aver assaggiato molti hamburger vegani in commercio – ammettiamo con molta tristezza – ci siamo lanciati su questa ricetta  di Carlotta di Cucina Botanica prima di gettare la spugna definitivamente. E ci si è aperto un mondo!

Intanto perché col caldo imminente farsi una zuppa di lenticchie non è proprio scontato e finiamo per mangiare molti meno legumi rispetto all’inverno. E poi perché queste polpette sono facili, veloci e molto fresche da consumare anche il giorno dopo a lavoro.

Anche se in padella sono un po’ difficili da girare senza romperle (infatti consigliamo di farle di dimensione un po’ più piccola), una volta fredde hanno una consistenza molto compatta e piacevole.

Bando alle ciance, trovate qui sotto la ricetta 👇

Hamburger di Lenticchie e Carote

Ingredienti

per 6 pezzi
– 300g Lenticchie (senza bisogno di controllarle una per una, le trovate con la magica scrittina “senza glutine” cliccando qui)
– 3 carote
– 1 scalogno
– 5 cucchiai di pangrattato*
– Salsa soia* qb
– Olio evo 1 cucchiao
– Sale e spezie a piacimento
*Gli ingredienti con asterisco devono presentare la dicitura senza glutine in etichetta.

Otto ore prima prendi una bella ciotola, riempila di acqua fretta. Poi svuoltala e rimettila a posto (scherzettoooo) perchè la cosa fighissima di queste lenticchie è che non hanno bisogno di ammollo!

Quindi, prendi una pentola, versa le lenticchie e aggiungi circa 3 dita di acqua. Fai cuocere a fuoco lento circa 15-20′. Se finisce l’acqua prima del tempo, aggiungine di calda.

Sbuccia le carote e lo scalogno e frullali insieme dentro al mixer. Aggiungi le lenticchie cotte e continua a frullare. Aggiungi gli altri ingredienti: sale, spezie, salsa di soia, olio e pangrattato.

Componi delle polpette a mano pressandole bene. Falle più piccole del palmo di una mano se le cuoci in padella, ungi il fondo e falla andare a fuoco lento, inserisci i buger e copri con un coperchio. Girarli senza romperli sarà un po’ complicato se sono molto grandi. Se cuoci in forno, accendilo a 200°. Copri il fondo di una pirofila con carta da forno e adagia i burger. Cuoci per circa 20′ a 180°.

Noi li portiamo a lavoro anche il giorno dopo e meritano! Se decidi di provare la ricetta, ricordati di scattare una foto, postarla e taggarci con #brioglutenfreebakery. Ancora non ci segui? Inizia subito su Facebook o Instagram

Buon appetito 

Gio & Paolo